Vai all'Home page Amministrazione
Mappa del sito Versione accessibile
Cerca:
Il Comune
Bandi e Concorsi
Informazioni

Validato HTML Validato CSS

Leggi il comunicato
.
Leggi il comunicato
.
 
Al bando del Comune per l’assunzione di nuovi vigili rispondono in pochi e pochissimi vengono ritenuti idonei. E questi ultimi non accettano l’assunzione. Accade a Chioggia, dove il bando per l’assunzione dei nuovi agenti di polizia locale stagionali ha incontrato un’inusuale risposta da parte dei potenziali candidati.

Al bando emesso dal Comune di Chioggia hanno partecipato in 50 circa. Alla fine delle selezioni solo tre candidati sono stati ritenuti idonei per le posizioni ricercate dall’Amministrazione, che erano comunque sei.

L’Amministrazione di Chioggia ritiene quantomeno particolare questa situazione: in un momento di crisi diffusa, nella quale il lavoro scarseggia anche in una regione come il Veneto, trovarsi di fronte ad una risposta simile porta il pubblico a porsi degli interrogativi.

“Purtroppo, causa la scarsa partecipazione, il concorso è stato superato da soli tre candidati che hanno poi rifiutato la proposta lavorativa del Comune – si rammarica il vicesindaco, Marco Veronese, che ha anche la delega alla polizia locale - a volte si verificano condizioni esterne sfavorevoli, che rischiano di vanificare gli indirizzi politici dell’Amministrazione”.

“Stiamo cercando di utilizzare altre modalita’ di assunzione previste dalla normativa – spiega il vicesindaco – l’Amministrazione sta facendo il possibile per coprire i sei posti stagionali previsti”.

Il Municipio annuncia pertanto che sta lavorando sulla questione per dare alla polizia locale di Chioggia i rinforzi di cui ha bisogno.


print@chioggia.org_20170619_092504.pdf