Vai all'Home page Amministrazione
Mappa del sito Versione accessibile
Cerca:
Il Comune
Bandi e Concorsi
Informazioni

Validato HTML Validato CSS

Il Comune > Social Media Policy
.
Social Media Policy
.

 

Social Media Policy del Comune di Chioggia


Comune di Chioggia

Biblioteca Civica
«Cristoforo Sabbadino»

Comune di Chioggia

 

Termini e condizioni di utilizzo dei Canali Social Media

Finalità

Il Comune di Chioggia utilizza i principali social media, elencati nella pagina dedicata del sito web istituzionale www.chioggia.org, per comunicare con i cittadini attraverso la rete.
Il Comune si riserva di segnalare eventuali casi di violazione della proprietà intellettuale o di abuso di identità e dell'immagine dell'Ente, anche tramite account falsi (cosiddetti fake), ai gestori delle piattaforme e, se necessario, alle autorità giudiziarie competenti.

Responsabilità

Ogni Settore comunale ha la responsabilità della gestione di ciascun account attivato sui social media in rappresentanza e per conto dell'Ente e dei contenuti delle comunicazioni. Per ogni pagina o profilo ufficiale, il capo Settore di riferimento nomina un responsabile e uno o più referenti per le attività di gestione e pubblicazione.

Contenuti

La pagina Facebook del Comune di Chioggia viene utilizzata per informare su proprie iniziative e attività istituzionali,  diffondere notizie di pubblica utilità, segnalare eventi, manifestazioni, iniziative culturali e per il tempo libero, divulgare post tematici di approfondimento o emozionali (materiale video e fotografico) e per raccogliere commenti, richieste, domande, critiche e suggerimenti.
I contenuti pubblicati provengono dal Comune di Chioggia se non indicato diversamente. Altri contenuti di pubblico interesse prodotti da terzi possono essere proposti sulla base della valutazione dell'ufficio.
Facebook produce propri contenuti testuali, fotografie, infografiche, video e altri materiali multimediali che sono da considerarsi in licenza Creative Commons CC BYND 3.0 [Attribuzione – Non opere derivate http://creativecommons.org/licenses/by-nd/3.0/it/deed.it]. I contenuti possono essere riprodotti liberamente, ma devono sempre essere accreditati al canale originale di riferimento.
Il Comune di Chioggia si riserva la facoltà di condividere e rilanciare contenuti generati da terzi, qualora risultino di interesse pubblico. In questo caso lo staff non si assume alcuna responsabilità per eventuali informazioni errate o inesatte, fermo restando le operazione di verifica svolte nel limite del possibile.
Commenti degli utenti, che dovrebbero sempre presentarsi con nome e cognome, rappresentano l’opinione dei singoli e non quella dell’amministrazione comunale, che non può essere ritenuta responsabile della veridicità o meno di ciò che viene postato sui canali da terzi, entità giuridiche o naturali. Le regole sui processi di moderazione vengono presentate nel relativo paragrafo.

Moderazione

I canali del Comune di Chioggia vengono moderati dal lunedì al venerdì, dalle ore 12:00 alle 14:00. Ogni richiesta viene monitorata e presa in carico. I tempi di risposta variano in base alla tipologia di richiesta. Non tutto può essere risolto attraverso i canali social media, ma il Comune si rende disponibile, dove possibile, ad indicare agli utenti le modalità più opportune per ottenere un riscontro alle istanze segnalate (a chi rivolgersi, orari per appuntamenti,...).

Il Comune di Chioggia invita ad una conversazione educata, pertinente e rispettosa.

Tutti hanno il diritto di intervenire liberamente sui profili pubblici del Comune di Chioggia e non è prevista alcuna censura preventiva. Tuttavia saranno rimossi commenti e post che violino le condizioni esposte in questo documento nel rispetto della Netiquette (Galateo della Rete), che tutti gli utenti sono chiamati a rispettare.
Non saranno tollerati insulti, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità delle persone e il decoro delle Istituzioni, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza, commenti che siano discriminatori o offensivi nei confronti di altri utenti, presenti o meno alla discussione, di enti, associazioni, aziende o di chi gestisce e modera i canali social.

In particolare:

  • contenuti che promuovono, favoriscono, o perpetuano la discriminazione sulla base del sesso, della razza, della lingua, della religione, delle opinioni politiche, credo, età, stato civile, status in relazione alla pubblica assistenza, nazionalità, disabilità fisica o mentale o orientamento sessuale;
  • contenuti sessuali o link a contenuti sessuali;
  • sollecitazioni al commercio;
  • conduzione o incoraggiamento di attività illecita;
  • informazioni che possono tendere a compromettere la sicurezza o la sicurezza dei sistemi pubblici;
  • contenuti che violino l'interesse di una proprietà legale o di terzi;
  • commenti o post che presentino dati sensibili in violazione della Legge sulla privacy.

Sono inoltre scoraggiati e comunque verranno moderati commenti e contenuti dei seguenti generi:

  • commenti non pertinenti a quel particolare argomento pubblicato (off topic);
  • osservazioni pro o contro campagne politiche o indicazioni di voto;
  • linguaggio o contenuti offensivi;
  • commenti e i post scritti per disturbare la discussione o offendere chi gestisce e modera i canali social;
  • spam;
  • interventi inseriti ripetutamente.

Il Comune di Chioggia non può essere ritenuto responsabile del comportamento degli utenti.
Tutti gli utenti sono chiamati al rispetto delle norme sul diritto d'autore (copyright) e non è ammesso l'utilizzo non autorizzato di marchi registrati.
I contenuti sono ammissibili nella misura in cui presentano profili di pubblico interesse: non è possibile utilizzare i canali social per affrontare casi personali.
Il Comune di Chioggia si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi contenuto che venga ritenuto in violazione di questa social media policy o di qualsiasi legge applicabile.
Per chi dovesse violare queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati ci si riserva il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l'utente ai responsabili della piattaforma ed eventualmente alle forze dell'ordine preposte.
La moderazione da parte dello staff avviene a posteriori ed è finalizzata al contenimento, nei tempi e nei modi ragionevolmente esigibili, di eventuali comportamenti contrari alle regole di comportamento presente nella presente policy.

Privacy

Si ricorda che il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà alle policy in uso sulle piattaforme utilizzate. I dati sensibili postati in commenti o post pubblici all’interno dei canali sui social media del Comune di Chioggia verranno rimossi (vedi sezione Moderazione). I dati condivisi dagli utenti attraverso messaggi privati spediti direttamente ai gestori dei canali saranno trattati nel rispetto delle leggi italiane sulla privacy.

Segnalazioni e Reclami

Ricordiamo infine che le pagine e gli account sui social network non sono canali ufficiali per raccogliere segnalazioni o reclami. Per tali finalità è necessario rivolgersi all'ufficio Urp - Protocollo Comunale (Palazzo Municipale - Corso del Popolo, 1193 tel. 041/5534872 fax 041/5534848) o inviare la segnalazione tramite posta elettronica certificata all'indirizzo chioggia@pec.chioggia.org.