AGO052021
 05 agosto 2021

Eccezionali avversità atmosferiche occorse dal 25 al 28 luglio 2021

Eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei giorni dal 25 al 28 luglio 2021 nel territorio della Regione del Veneto di cui al DPGR n. 116 del 27 luglio 2021 e al DPGR n. 117 del 29 luglio 2021.
Raccolta dei dati di competenza e prima sommaria stima delle spese di prima emergenza.

A seguito delle avversità atmosferiche verificatesi nei giorni dal 25 al 28 luglio 2021 nel territorio della Regione Veneto, il Presidente della Regione, con proprio decreto n. 116 del 27 luglio 2021, ha dichiarato lo "stato di crisi" ai sensi dell’art. 106 co. 1 lett. a) della Legge regionale n. 11/2001 per il periodo dal 25 al 27 luglio 2021 e, successivamente, con decreto n. 117 del 29 luglio 2021 ne ha esteso la durata temporale comprendendo anche la giornata del 28 luglio 2021.

Al fine della predisposizione della relazione tecnica per l’eventuale richiesta di deliberazione dello stato di emergenza di rilievo nazionale ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs, 2 gennaio 2018 n. 1, si rende necessario procedere alla raccolta della documentazione tecnica, per quanto di competenza.

Al fine della predisposizione della predetta relazione, l’Amministrazione Comunale, qualora interessata da danni che abbiano nesso causale con le eccezionali avversità atmosferiche di cui ai decreti sopra richiamati, è invitata a compilare ed a trasmettere apposita documentazione elencata all’indirizzo https://www.regione.veneto.it/web/protezione-civile/archivio-emergenze-anno-2021 entro le ore 14.00 del 18 agosto 2021.

Tanto premesso, si invitano i cittadini privati e i titolari/legali rappresentanti di attività economiche e produttive, eventualmente interessati dagli eventi meteorologici occorsi nelle date dal 25 luglio al 28 luglio 2021, a presentare una segnalazione di danno mediante compilazione dell’apposita modulistica scaricabile all’indirizzo https://www.regione.veneto.it/web/protezione-civile/archivio-emergenze-anno-2021:

SCHEDA B – PATRIMONIO PRIVATO, che ogni cittadino (proprietario di patrimonio privato) compila e sottoscrive autodichiarando una stima sommaria del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato;
SCHEDA C – ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE, che ogni titolare o legale rappresentante di impresa e/o attività commerciale compila e sottoscrive autodichiarando una stima sommaria del fabbisogno per il ripristino dei danni prodotti dalle eccezionali avversità atmosferiche di cui sopra. utilizzando i moduli

Le segnalazioni di danno, devono essere presentate solo ed esclusivamente al Comune di Chioggia ENTRO E NON OLTRE IL 13 AGOSTO 2021, con presentazione a mani presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Chioggia – previo appuntamento da concordare – o mediante spedizione all’indirizzo di posta elettronica certificata chioggia@pec.chioggia.org.

Si precisa che le segnalazioni sono prodotte ai fini della ricognizione del fabbisogno per il ripristino dei danni subiti dal patrimonio privato, dalle attività economiche e produttive e, le stesse, non costituiscono riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti.

Allegati (5):
20210730_341592_Comuni
AVVISO DPGR 116_21
DPGR_2021_07_27_N116
SCHEDA_B_Danni_al_patrimonio_privato
SCHEDA_C_Danni_alle_attività_economiche_e_produttive

<<< ... 387388389390 ... >>>
torna all'inizio del contenuto