Comunicato

SET182019
 18 settembre 2019

Impegnativa di cura domiciliare (ICD). Erogazione contributi

EROGAZIONE CONTRIBUTI IMPEGNATIVA DI CURA DOMICILIARE (ICD)

Chioggia, 18.09.2019 – I Servizi Sociali del Comune di Chioggia assicurano che non c’è nessun ritardo nei tempi di liquidazione del contributo regionale a favore delle persone non autosufficienti assistite a domicilio (ICD).

Si ricorda che i contributi vengono erogati dai Servizi Sociali dopo avere ricevuto le liste dei beneficiari da parte della Regione del Veneto. E infatti le liste relative al primo semestre ICD-B (utenti con basso bisogno assistenziale) per il periodo gennaio-giugno, e secondo trimestre ICD-M (utenti con medio bisogno assistenziale) per il periodo aprile-giugno, sono state pubblicate dalla Regione del Veneto a fine luglio. Successivamente la Regione ha trasferito i soldi dei beneficiari rientrati in graduatoria al Comune di Chioggia, che li ha incassati solo nella seconda quindicina del mese d’agosto.
Si tratta di numeri rilevanti: 356.760,00 euro assegnati per 558 famiglie beneficiarie del contributo ICD-B e 96.400 euro assegnati per 84 famiglie beneficiarie del contributo ICD-M.

Prima della liquidazione sulla lista dei beneficiari si devono effettuare i controlli previsti dalla normativa vigente, che sono partiti immediatamente, come di consueto. Ad esempio si devono verificare i beneficiari deceduti presenti sulla lista dei pagamenti (in quanto se è venuto a mancare qualche beneficiario devono essere convocati tutti gli eredi per la compilazione della liberatoria) e l’acquisizione delle attestazione ISEE mancanti.
Solo dopo aver effettuato tutti i controlli e aver raccolto la documentazione necessaria si può procedere con la liquidazione del contributo regionale a tutti i beneficiari che ne hanno il diritto.

Si conferma quindi che la liquidazione sta avvenendo in modo sollecito e tempestivo, senza alcun ritardo di nessun genere. In questi giorni l’atto di liquidazione sarà inviato alla ragioneria per il relativo mandato di pagamento agli aventi diritto.

Il pagamento è perfettamente in linea con le tempistiche di tutte le liquidazioni già effettuate nei semestri precedenti. Si prevede infatti che i contributi potranno essere accreditati sul conto corrente dei beneficiari entro il mese di settembre, proprio come già avvenuto l’anno scorso.

<<< ... 33343536 ... >>>
torna all'inizio del contenuto