Comunicato

OTT012019
 01 ottobre 2019

Valli di Chioggia. Inaugurazione della nuova scuola dell'infanzia

VALLI DI CHIOGGIA. OGGI L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SCUOLA DELL'INFANZIA

Chioggia, 01.10.2019 – Si è svolta stamattina alla presenza dei bambini, maestre e genitori, l'inaugurazione della nuova scuola dell'infanzia della frazione di Valli di Chioggia, che, fino allo scorso anno scolastico, era ospitata in un edificio a fianco della chiesa e di proprietà della Diocesi. Molto sentita la partecipazione da parte dei componenti della giunta e del consiglio comunale. Hanno portato i saluti dell'Amministrazione, in particolare: il sindaco Alessandro Ferro, l'assessore all'istruzione Isabella Penzo e l'assessore ai lavori pubblici Alessandra Penzo. Sono inoltre intervenuti: la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Chioggia 3 Sandra Zennaro, il parroco don Massimo Fasolo per la benedizione prima del taglio del nastro e il Coro Popolare Chioggiotto.

La nuova scuola dell'infanzia ha sede al pian terreno dell'ex scuola primaria Ballarin, da diversi anni in disuso e occupata saltuariamente da alcune associazioni di volontariato. La ristrutturazione si è svolto in quattro lotti prestazionali, per un ammontare di circa 147 mila euro più Iva.

L'assessore all'istruzione Isabella Penzo: «Grazie a tutti per calorosa presenza e un ringraziamento particolare da parte dell'amministrazione alla comunità parrocchiale, che fino allo scorso anno ha ospitato i bambini nei propri locali. Da molto tempo c'era esigenza di rinnovare la scuola dell'infanzia di Valli e portarla in locali comunali adeguati e tutti insieme abbiamo raggiunto un bellissimo risultato. In queste tre settimane abbiamo già inaugurato due scuole, a Sant'Anna e oggi qui, a dimostrazione dell'impegno e della volontà dell'amministrazione di investire nelle scuole. I bimbi sono sì il nostro futuro, ma ricordiamoci che sono anche il nostro presente e abbiamo un compito primario di investire per garantire loro dei locali adeguati».

«Prima di tutto saluto i bambini della scuola dell'infanzia e della scuola primaria, della classe prima, che hanno lasciato la vecchia scuola e oggi salutano i loro compagni in questa nuova scuola – ha detto la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo Chioggia 3 Sandra Zennaro –. Per i bambini era molto importante avere un ambiente adatto alle loro esigenze e sono convinta che la scuola dell'infanzia metta le basi su quello che è il futuro delle nuove generazioni e su queste dobbiamo investire. Io ringrazio l'amministrazione comunale, il vice dirigente scolastico Maurizio De Grandis, il dott. Gianni Colombo dell'ufficio istruzione regionale veneto e tutti voi. Auguro a tutti di vivere veramente la scuola in comunità».

Alessandra Penzo, assessore ai lavori pubblici: «In tempo record gli uffici comunali hanno fatto un grandissimo lavoro e ringrazio in particolare i dirigenti Stefano Penzo e Daniela Ballarin: abbiamo lavorato insieme solo per il bene dei bambini. Oggi abbiamo una nuova scuola di 286 mq, con spazi che si suddividono in due aule per le attività, un locale di accoglienza con nuovi armadietti e uno scivolo per il gioco e nuovi arredi colorati che contribuiscono ad accogliere ancora meglio i bambini. I servizi igienici sono stati rifatti, inoltre c'è una nuova aula mensa, una palestra con il pavimento in parquet e, proprio per il comfort, abbiamo pensato a un controsoffitto in materiale fonoassorbente, nel quale sono state inserite delle plafoniere a led comandate con dei sensori di movimento. Sono stati poi installati i condizionatori per l'aria calda e anche per la refrigerazione. Non dimentichiamo il giardino, di 430 mq, che è stato sistemato integralmente e prossimamente verrà fatta la piantumazione del verde. Contiene inoltre delle fantastiche giostrine, compreso un trenino dove sono già seduti i bambini in questo momento. Grazie a tutti quelli che hanno collaborato, in pochi mesi si arrivati a tutto questo».

Il sindaco Alessandro Ferro: «Questo è veramente un giorno di festa per tutti noi, siamo felici anche perché dopo l'inaugurazione della scuola di Sant'Anna, in poco tempo si arriva anche a questa cerimonia. È un onore per noi poter consegnare ai bambini una scuola nuova, luminosa, sicura, confortevole: la palestra ad esempio è un bijoux, come la mensa e il giardino. Come amministrazione stiamo puntando molto sull'istruzione e sulle scuole: investiremo molti fondi del tesoretto proprio sulle ristrutturazioni, sull'efficientamento energetico e la messa in sicurezza dei plessi scolastici e queste sono le prove tangibili. Continueremo ad investire per il nostro territorio. Concludo ringraziando tutti i presenti, dalle forze dell'ordine, alla cooperativa Impronta che ha preparato il rinfresco, dalle imprese locali che hanno lavorato in questo cantiere agli uffici istruzione e lavori pubblici: grazie alla collaborazione di tutti siamo riusciti a consegnare la scuola in tempi brevi.

<<< ... 891011 ... >>>
torna all'inizio del contenuto