Comunicato

SET042019
 04 settembre 2019

Abbandono rifiuti. La Giunta approva l'utilizzo delle telecamere per il controllo del territorio

ABBANDONO RIFIUTI. LA GIUNTA APPROVA L'UTILIZZO DI TELECAMERE PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO

Chioggia, 04.09.2019 – L'abbandono di rifiuti lungo le strade o nelle campagne è un fenomeno comune in tutta Italia, che purtroppo non risparmia il territorio clodiense.
Al fine di contrastare questa forma di degrado ambientale, che nelle forme più gravi si manifesta in vere e proprie discariche abusive, la Giunta comunale nella seduta di ieri ha predisposto con la partecipata Veritas un protocollo d'intesa che prevede l'installazione e la gestione di telecamere mobili per il controllo dei rifiuti abbandonati in aree pubbliche.

Le dieci telecamere mobili saranno installate in prossimità dei siti urbani ed extraurbani maggiormente a rischio, nonché utilizzate a bordo di autovetture, sia civili che di servizio, con le finalità di prevenzione, accertamento e repressione degli illeciti derivanti dall'utilizzo abusivo delle aree impiegate come discarica di materiale e di sostanze pericolose nonché rispetto della normativa concernente lo smaltimento dei rifiuti.

Gli ispettori ambientali di Veritas, che agiscono in qualità di pubblico ufficiale, opereranno in collaborazione con la Polizia Locale, a cui verrà inviata tutta la documentazione idonea per la corretta procedura relativa al procedimento sanzionatorio.

«Ci auguriamo che gli occhi elettronici, che si vanno ad aggiungere alla normale attività di controllo degli ispettori ambientali di Veritas – spiega l'assessore alle partecipate Daniele Stecco - ci aiutino a scoraggiare atteggiamenti a dir pochi incivili, che purtroppo esistono nel nostro territorio comunale aumentandone il degrado, con l'abbandono di rifiuti speciali o ingombranti. Colgo l'occasione per ringraziare i cittadini perbene che ci segnalano dove il fenomeno è presente».

«Questa delibera va nella direzione “green” e della tutela ambientale molto cara alla nostra Amministrazione – aggiunge il sindaco Alessando Ferro – la videosorveglianza controllerà tutte le illegittime forme di conferimento dei rifiuti, che portano grave pregiudizio al decoro e all'igiene del nostro meraviglioso territorio. Porterò personalmente anche questa iniziativa per un confronto aperto con gli altri Comuni al prossimo G20 delle spiagge italiane, che si terrà dal 18 al 20 settembre a Castiglione della Pescaia in Toscana, dove Chioggia coordinerà il tavolo tecnico del Turismo balneare e dell'ambiente».

<<< ... 51525354 ... >>>
torna all'inizio del contenuto