Comunicato in archivio

FEB012021
 01 febbraio 2021

Viabilità del territorio. Videoconferenza con la vicepresidente della Regione del Veneto Elisa De Berti

VIABILITÀ DEL TERRITORIO. VIDEOCONFERENZA CON LA VICEPRESIDENTE DELLA REGIONE DEL VENETO ELISA DE BERTI

Chioggia, 01.02.2021 – Si è tenuto stamane, in modalità videoconferenza, un incontro tra l'amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Alessandro Ferro, assieme al presidente del Consiglio comunale Endri Bullo, al vicesindaco Marco Veronese, all'assessore ai Trasporti Daniele Stecco e all'assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Penzo, con la vicepresidente della Regione del Veneto, nonché assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti, Elisa De Berti.

Sicurezza della Strada Statale 309 Romea, collegamento ferroviario Chioggia-Padova e situazione della strada provinciale dell'Arzerone i temi sul tavolo, che verranno ripresi a stretto giro in un calendario futuro di incontri, il prossimo da programmare per metà febbraio.

La nota del sindaco Alessandro Ferro: «Ringrazio la vicepresidente De Berti per la rinnovata disponibilità all'ascolto delle problematiche di viabilità del nostro territorio e della sua apertura nel perorare la causa presso il Ministero. Siamo tutti consapevoli che sono tematiche importantissime, che si trascinano da decenni e che, come amministrazione, sollecitiamo per una risoluzione dal nostro insediamento nel 2016, con passi in avanti lenti e moltissimi stop and go. Auspico che delle economie del Recovery Fund possano essere destinate per togliere finalmente la nostra città dal suo isolamento infrastrutturale. Una buona notizia è che questo dialogo andrà avanti, per continuare nel lungo termine con tutti i rappresentanti delle istituzioni coinvolte».

«La Regione, infatti, ha accettato di farsi promotrice dei prossimi tavoli – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Penzo – a tre livelli diversi. Il primo tavolo, tra il nostro Comune, Città Metropolitana, Regione ed Anas, come avevo già proposto anche all'ing. Ettore de la Grennelais, dirigente Area Gestione Rete per il Veneto di Anas, per risolvere alcune problematiche specifiche del nostro territorio. Il secondo, più generale, che vedrà la partecipazione di Regione Veneto, Città Metropolitana, Anas e i tutti Comuni coinvolti. Il terzo, a livello ministeriale, tra le Regioni , Anas e Ministero delle Infrastrutture».

Il presidente del Consiglio comunale Endri Bullo, facendo riferimento all'ultimo incontro avvenuto il 30 novembre 2018 alla presenza di alcuni operatori turistici e del comitato Romea/ferrovia, ha fatto presente che, in attesa di un tavolo con gli enti, il Comune ha proceduto, ove possibile, con incontri sia con Anas che con il MIT. «In queste passate occasioni, oltre a sollecitare sempre il coinvolgimento degli enti interessati per la soluzione delle problematiche viarie e ferroviarie del territorio e a chiedere la costituzione di tavoli permanenti di confronto – spiega il presidente Bullo – avevamo consegnato un progetto di alternativa della Romea ricevuto dal Comitato Romea/Ferrovia. Nell'incontro odierno, invece, ho proposto, nell'immediato, di chiedere che i veicoli pesanti in transito sulla Romea vengano incentivati a percorrere i tratti autostradali».

<<< ... 28293031 ... >>>

Data ultima modifica: 10-10-2018
torna all'inizio del contenuto