Comunicato in archivio

LUG212023
 21 luglio 2023

Nuovo bando per il Distretto del commercio

Dopo i circa 34.000 euro già erogati nei mesi scorsi attraverso 4 bandi specifici presentati ad aprile 2023, l’Assessorato al Commercio del Comune di Chioggia completa l’assegnazione dei fondi residui sempre a sostegno delle attività commerciali cittadine tramite un altro bando attivo fin da ora. Il Comune intende così continuare a sostenere politiche attive nell’ambito dello sviluppo del progetto del Distretto del Commercio sul riuso degli spazi sfitti, con particolare riferimento ai piani terra e ai grandi contenitori dismessi presenti nei tessuti urbani centrali; per la sistemazione di facciate ed esterni, vetrine e insegne, tende e pergole, serramenti esterni, strutture temporanee; investimenti in tecnologie per la sicurezza e l’innovazione; adeguamento locali ai requisiti igienico-sanitari e di sicurezza; per l’ammodernamento o sostituzione di impianti, macchinari e componenti per l’efficientamento energetico dei punti vendita; per investimenti in digitalizzazioni.

Daniele Tiozzo Brasiola, Vicesindaco e Assessore al Commercio del Comune di Chioggia:” Questa volta si tratta di ripartire un avanzo del fondo precedente che ammonta a circa 20.000 euro, a questo bando possono partecipare anche coloro che hanno già ottenuto i fondi del bando precedente con il quale tra l’altro, e lo voglio sottolineare, abbiamo accontentato tutte le domande arrivate ai nostri uffici. Questa Amministrazione intende sostenere il comparto del commercio in tutti i modi possibili, e questi bandi ne sono la prova concreta”.

Caratteristiche del bando

Possono accedere al bano le attività commerciali, di somministrazione di alimenti e bevande, di servizi, di commercio all’ingrosso e dell’artigianato con sede operativa nell’ambito territoriale del Distretto (rif. D.G.R. del 19 luglio 2022 n.866). I contributi previsti sono per spese sostenute in un periodo di sei mesi dalla presentazione della domanda di contributo. Sono ammessi a contributo gli interventi che riguardano la sistemazione di facciate ed esterni, vetrine e insegne, tende e pergole, serramenti esterni, strutture temporanee; investimenti in tecnologie per la sicurezza e l’innovazione; adeguamento locali ai requisiti igienico-sanitari e di sicurezza di attività commerciali, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, di servizi e dell’artigianato.

Tutte le richieste di contributo dovranno pervenire al Comune di Chioggia, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo chioggia@pec.chioggia.org dal 20 luglio 2023 al 19 agosto 2023 con l'istanza di cui al modulo allegato, scaricabile dal sito internet comunale, debitamente compilata in ogni sua parte, datata e sottoscritta in originale dall'interessato.

Il contributo è concesso, agli aventi diritto in posizione utile in graduatoria e fino ad esaurimento del fondo, in misura pari a euro 2.000 Iva esclusa. In ogni caso il contributo non può essere superiore alle spese rendicontate.

Importo dell’agevolazione: fino a 2.000 euro per impresa a copertura di almeno il 50% delle spese sostenute. In esito alla valutazione sarà stilata una graduatoria che sarà pubblicata nel sito del Comune.

<<< ... 119120121122 ... >>>

Data ultima modifica: 10-10-2018
torna all'inizio del contenuto