Comunicato in archivio

FEB052021
 05 febbraio 2021

Questione Case Riva Lusenzo. Il vicesindaco Veronese: «L'iter va avanti, a breve i primi rogiti. Altri che volessero acquistare contattino gli uffici»

CASE RIVA LUSENZO. IL VICESINDACO VERONESE: «L'ITER VA AVANTI, A BREVE I PRIMI ROGITI. ALTRI CHE VOLESSERO ACQUISTARE CONTATTINO GLI UFFICI»

Chioggia, 05.02.2021 –  Il vicesindaco e assessore al Demanio Marco Veronese, insieme ai tecnici comunali che stanno seguendo la vicenda delle case di Riva Lusenzo, invitano le famiglie della zona interessate all'acquisto degli immobili, a presentare quanto prima all'Ufficio Patrimonio/Demanio la documentazione necessaria.

«Ad oggi le domande arrivate ai nostri uffici dai cittadini che vogliono entrare in possesso della piena proprietà degli immobili sono circa 25 – spiega il vicesindaco e assessore con delega al Demanio Marco Veronese – ma riteniamo che i cittadini della zona interessati possano essere qualcuno in più, per cui li invitiamo a prendere contatto con l'ente comunale il prima possibile. Nonostante le difficoltà incontrate nel 2020, in primis per la presenza della pandemia e poi per la carenza di personale dedicato all'annosa vicenda (carenza che è stata parzialmente risolta con l'assunzione, a fine dicembre, di un tecnico, già affiancato al funzionario esperto), a breve potremo partire con i primi rogiti».

«Per alcuni casi specifici – continua il vicesindaco Veronese – si è presentato un problema, a cui stiamo lavorando e per il quale, appena possibile, mi recherò a Roma all'Agenzia del Demanio. In Riva Lusenzo, infatti, si intersecano il Demanio marittimo, che è inalienabile, e quello patrimoniale dello Stato, che è oggetto della legge del febbraio 2020 e occorre una accurata suddivisione dei due ambiti. Invito pertanto le famiglie coinvolte ad avere ancora un po' di pazienza. Una commistione simile tra Demanio marittimo e patrimoniale – conclude il vicesindaco – la abbiamo anche in altri contesti del nostro territorio, ad esempio alla scuola Olivi, per cui è già stata avviata la procedura per suddividere le competenze tra l'ente comunale e la Città Metropolitana».

I contatti dell'ufficio Demanio comunale:
email: lavoripubblici@chioggia.org; cell.: 360 1071309.
Orario di ricevimento, su appuntamento: martedì e giovedì mattina, dalle 10 alle 12.

<<< ... 17181920 ... >>>

Data ultima modifica: 10-10-2018
torna all'inizio del contenuto