Comunicato in archivio

OTT262023
 26 ottobre 2023

Il Comune di Chioggia all'Assemblea Anci

E’ stata Elena Zennaro, Assessore alla Cultura, a rappresentare il Comune di Chioggia all’Assemblea annuale dell’Anci, giunta alla quarantesima edizione, in programma dal 24 al 26 ottobre a Genova.
Il titolo scelto quest’anno era “Tre colori sul cuore. I sindaci uniscono l’Italia”.
Fitto il programma dei lavori che ha visto anche la partecipazione del nostro Assessorato alla Cultura, invitato dal Ministero della Cultura, tra i relatori alla tavola rotonda dal titolo “Cantiere Città: un percorso di valorizzazione per le città finaliste a Capitale italiana della cultura”.
Avv. Elena Zennaro, Assessore alla Cultura del Comune di Chioggia:”È stato un onore ed anche una grande emozione rappresentare Chioggia all’evento organizzato dal Ministero della Cultura sul progetto Cantiere Città all’assemblea annuale di Anci. Il Ministero e la Fondazione scuola beni e attività culturali ci hanno dato molto attraverso quel progetto pilota e poter condividere gli sviluppi davanti a tanti amministratori ha segnato un importante momento di partecipazione della nostra Città a livello nazionale. Oggi come non mai Chioggia può distinguersi a livello culturale, mostrando una identità e una rete sociale e istituzionale di cui andare orgogliosi. Su questi presupposti ho evidenziato il lavoro fatto con la costituzione di Clodia Lab e il Patto per la lettura. Modelli di sviluppo territoriale e sociale su base culturale”.
La Tavola rotonda era promossa dal Servizio VI "Eventi- Mostre e Manifestazioni" del Segretariato Generale del Ministero della cultura, in collaborazione con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali in occasione della 40ª Assemblea annuale dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI). Il titolo era: "Capitale italiana della cultura".
L’intervento dell’Assessore Zennaro si è tenuto nella seconda sessione dei lavori dal titolo “Esperienze di successo” con focus sull'esperienza di "Cantiere Città", iniziativa lanciata dal Servizio VI del Segretariato Generale in collaborazione con la Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali. Questo piano di "capacity building" mira a sfruttare al massimo l'impegno progettuale delle città finaliste al titolo di “Capitale italiana della cultura” e a condividere i progetti frutto del percorso formativo fatto durante questo speciale momento formativo. Particolarmente atteso l’intervento di Chioggia, invitata quale best practice tra le città finaliste, per aver portato a termine progetti innovativi e sfidanti.

<<< ... 42434445 ... >>>

Data ultima modifica: 10-10-2018
torna all'inizio del contenuto