Comunicato

APR202021
 20 aprile 2021

Museo del Calcio Chioggia. La giunta individua la sede a Palazzo Ravagnan

MUSEO DEL CALCIO CHIOGGIA. LA GIUNTA INDIVIDUA LA SEDE A PALAZZO RAVAGNAN

Chioggia, 20.04.2021 – Oggi la giunta comunale, riunitasi in modalità videoconferenza, ha deliberato di concedere in comodato d’uso gratuito per due anni agli eredi dei fratelli Aldo e Dino Ballarin, unitamente all’Associazione Sportiva Dilettantistica Football Evolution Events Academy, i locali situati al piano terra di Palazzo Ravagnan in Riva Vena, ex sede Apt, per il futuro allestimento del “Museo Ballarin Chioggia – Museo del Grande Torino e del Calcio Chioggiotto”.
L'ufficio sport dell'ente si occuperà ora degli adempimenti di competenza per il buon fine della procedura, mentre l'ufficio manutenzione del settore Lavori pubblici seguirà gli interventi necessari per il risanamento e la messa in sicurezza dei locali.

«L'amministrazione comunale condivide non solo con gli appassionati, ma con la città tutta, l'obiettivo di tenere in vita la memoria dei fratelli Ballarin e della storia del calcio sportivo locale – spiega l'assessore alla Cultura e allo Sport Isabella Penzo – negli ultimi anni sono state molteplici le iniziative a riguardo, ma finalmente riusciamo a fare questo importante passo: dedicare uno spazio esclusivo, con foto inedite e cimeli di famiglia, grazie alla collaborazione dei parenti ed eredi dei campioni del Grande Torino».

Nicoletta Perini, nipote di Dino Ballarin, aggiunge: «Dopo tanti anni siamo finalmente a pochi passi dall'esaudire un sogno: il Museo di Aldo Dino Ballarin del Grande Torino e del calcio chioggiotto. Ho l'onore di essere la nipote di uno dei due giocatori, Dino, e da tanti anni assieme a mio marito Davide allestiamo mostre e organizziamo eventi con lo scopo di ricordare i nostri cari e promuovere i veri valori dello sport. Assieme ai familiari di Aldo Ballarin, in particolare con Aldo Cappon, presidente del Toro Club Ballarin Veneto, gestiremo il museo con passione ed entusiasmo.
Ringraziamo l'amministrazione comunale, in particolar modo l'assessore Isabella Penzo e la dirigente Daniela Ballarin, per aver creduto in noi e aver contribuito alla realizzazione di questo sogno. E grazie all'associazione "Rostellati Football Evolution Events Academy" nella persona di Cristiano Boscolo, che condividerà con noi le sale di Palazzo Ravagnan, perché diventi un centro per lo sport della città. www.museoballarinchioggia.it non rimarrà solo un museo virtuale, ma prenderà vita nella nostra bellissima Chioggia, città natale dei fratelli Ballarin».

I fratelli “Aldo e Dino Ballarin”, campioni del Grande Torino (rispettivamente terzino destro e portiere della squadra) hanno segnato la storia del calcio nazionale e internazionale e sono scomparsi nella tragedia di Superga del 4 maggio 1949.
L'incidente è vissuto dalla collettività come una “pagina indelebile della storia della Repubblica e non soltanto del calcio italiano”, data l'emozione che immediatamente suscitò e ogni anno, da allora, per la commemorazione migliaia di tifosi granata salgono verso la basilica barocca che sovrasta Torino per rendere omaggio ai campioni del Grande Torino scomparsi.

<<< ... 29303132 ... >>>
torna all'inizio del contenuto