Emergenza Covid-19

COMUNE DI CHIOGGIA: INTERVENTI DI SOLIDARIETÀ ALIMENTARE (art. 2 D.L. 154/2020). Domande online dal 18 gennaio 2021


Coronavirus, le recenti normative in ordine cronologico (in aggiornamento)


14 gennaio 2021: Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il nuovo DPCM, in vigore da sabato 16 gennaio a venerdì 5 marzo, contenente le misure per contrastare l'emergenza Covid. Leggi il DPCM

13 gennaio 2021.
Il governo ha varato il decreto-legge con le nuove misure. Prorogato lo stato di emergenza fino al 30 aprile. Queste le principali novità del decreto-legge: link

Si allegano le slide di ANCI
(Associazione Nazionale Comuni Italiani) con le nuove disposizioni sul Covid-19 (DL 13 gennaio e DPCM 15 gennaio 2021). Slide ANCI

***

07 gennaio 2021
ll ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova Ordinanza sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia (DM 30 aprile 2020), che si è riunita l'8 gennaio 2021. L'Ordinanza, che sarà in vigore a partire da domenica 10 gennaio, colloca in area arancione la Regione Veneto insieme a Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia.


Veneto in area arancione dall'11 al 15 gennaio
- negozi aperti
- bar e ristoranti aperti solo per asporto e consegna a domicilio
- libertà di movimento solo all'interno del proprio Comune, salvo deroghe
- "coprifuoco" dalle 22 alle 5
Faq specifiche sugli spostamenti fino al 15 gennaio 2021 sul sito del Governo



5 gennaio 2021
. Covid-19, nuovo provvedimento del Governo su contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Alcuni punti:
Dal 7 al 15 gennaio 2021 stop spostamenti tra Regioni
Per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, sono vietati, su tutto il territorio nazionale, gli spostamenti tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma
Weekend 9-10 gennaio in zona arancione con deroga "piccoli Comuni" confermata
Nei giorni 9 e 10 gennaio 2021, si applicano, su tutto il territorio nazionale, le misure previste per la cosiddetta “zona arancione” (articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020). Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. Per maggiori info leggi qui

Ordinanza Regione Veneto del 4 gennaio, scuole superiori chiuse sino al 31 gennaio 2021 L'ordinanza n. 2 del 4 gennaio 2021 (leggi il testo)
Pubblicato anche un allegato con le modalità di gestione dei contatti di casi di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia. (leggi l'allegato)

Il presidente del Consiglio dei Ministri ha presentato nella serata del 18 dicembre il nuovo Decreto legge con ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19. Le misure del Decreto Natale

L'ordinanza del Presidente della Giunta regionale n. 169 del 17 dicembre 2020 (leggi il testo). In base alle nuove disposizioni, da sabato 19 dicembre fino al 6 gennaio 2021 dopo le ore 14 "non è ammesso lo spostamento in un Comune veneto diverso da quello di residenza o dimora, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività non sospese o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune; dopo le ore 14 è sempre ammesso il rientro presso l'abitazione. Lo spostamento verso o da Comuni di altre regioni è regolato dalla disciplina statale".
Per gli spostamenti effettuati dopo le ore 14 è obbligatorio indicare le ragioni e i luoghi degli spostamenti, anche in rientro, nell’autocertificazione conforme al modello statale reperibile al seguente link

L'ordinanza del Presidente della Regione Veneto n. 167 del 10 dicembre 2020. Le disposizioni, in vigore dal 12 dicembre al 15 gennaio, prevedono l'anticipazione del momento, nei bar, in cui i clienti hanno l'obbligo di stare seduti al tavolo: dalle 11 di mattina. Cambia anche la "fascia di rispetto" nei supermercati per gli over 65: sarà dalle 10 alle 12. Nei negozi fino a 40 metri quadri potrà entrare un solo cliente alla volta, oltre ai dipendenti. Sopra questa soglia potrà accedere una persone ogni 20 metri quadri di superficie lorda. Per quanto riguarda i mercati, dove possibile, bisogna cercare di perimetrare i banchi con ingresso e uscita. Leggi l'ordinanza n 167 del 10 dicembre 2020

Dpcm 3 novembre 2020, in vigore dal 4 dicembre al 15 gennaio 2021, che prevede misure specifiche per fronteggiare l’emergenza Covid-19 durante il periodo delle festività natalizie.
Leggi il testo del DPCM del 3 novembre 2020
- Chiarimenti sul Dpcm del 3 novembre 2020
- FAQ: le domande frequenti sulle misure adottate dal Governo per il periodo 21 dicembre 2020 - 6 gennaio 2021



Il Presidente della Regione del Veneto ha firmato oggi una nuova ordinanza (n. 159 del 27.11.2020) valida sino al 4 dicembre, per riaprire al sabato le medie e grandi strutture di vendita sopra i 250 metri quadri (non i centri commerciali, chiusi da DPCM ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole). Restano le limitazioni nel numero di ingressi per i clienti in base alla metratura dell'esercizio. OPGR 159 27-11-2020. Chiarimenti, Allegato 1

Ordinanza regionale n.158 del 25/11/2020. A parziale modifica del punto 9 della lett. A) dell’ordinanza n. 156 del 24.11.2020, in tutti gli esercizi di commercio al dettaglio, singoli o inseriti in centri commerciali o parchi commerciali, si applicano i seguenti indici massimi di compresenza di clienti:
- esercizi fino a 40 mq. di superficie di vendita: 1 cliente, come da allegato 11 del dpcm 3.11.2020;
- esercizi sopra i mq. 40 di superficie di vendita: 1 cliente ogni 20 metri quadrati.
Sono confermate, per il resto, tutte le disposizioni dell’ordinanza n. 156 del 24.11.2020. Leggi il testo

Ordinanza del Presidente della Giunta regionale n. 156 del 24 novembre 2020. Leggi il testo (ha effetto dal giorno 26 novembre al 4 dicembre 2020)

Ordinanza del sindaco di Chioggia: "Sospensione del Mercato Maggiore Settimanale del Giovedì nella giornata del 19 novembre 2020 per l'emergenza epidemiologica da COVID - 19.". Il testo: Ordinanza n. 70 del 13 novembre 2020

Ordinanza del Presidente della Giunta regionale n. 151 del 12 novembre 2020. Leggi il testo. Il 13 novembre stati pubblicati dalla Regione anche i relativi chiarimenti

Le ordinanze del sindaco di Chioggia:
  • Ordinanza n. 67 del 09/11/2020 ad oggetto: "Disposizioni in merito alla gestione dei plateatici in concessione da parte delle ditte titolari di pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande". Leggi il documento
  • Ordinanza n. 68 del 09/11/2020 ad oggetto: "Disposizioni in merito all'attività di vendita al dettaglio mediante apparecchi automatici effettuata in appositi locali ad essa adibiti in modo esclusivo in occasione dell'emergenza epidemiologica da COVID - 19". Leggi il documento. Ordinanza n. 69 del 10/11/2020 - Ulteriori misure (Leggi il testo)
Nuovo DPCM (del 03/11/2020): il Veneto inserito tra le regioni della zona gialla. Le misure entreranno in vigore da venerdì 6 novembre fino a giovedì 3 dicembre.
In base alle Ordinanze del Ministro della Salute del 4, 10, 13, 19, 20 e 24 novembre sono ricomprese:
Area gialla: Lazio, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto.
Area arancione: Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria.
Area rossa: Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Valle d'Aosta.

FAQ: domande frequenti sulle misure adottate dal Governo. Il Dpcm 3 novembre 2020 individua tre aree, corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio, per le quali sono previste specifiche misure restrittive. Leggi qui

Anche ANCI Veneto informa sui provvedimenti nazionali e regionali relativi all’emergenzaCovid-19. Leggi qui

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020 (le misure entreranno in vigore da venerdì 6 novembre fino a giovedì 3 dicembre)
- testo DPCM del 03.11.2020 e allegato (link)

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n.148 del 31 ottobre 2020 (link)

Circolare del gabinetto del Ministro dell'interno del 27.10.2020 (link al documento)

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 ottobre 2020
- testo DPCM (link)
- Allegati al DPCM (link)
- FAQ al DPCM del 24 ottobre 2020, Dipartimento dello Sport (sport - link)

Altri link utili:

Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri (link al sito)


Altre infografiche:

Data ultima modifica: 15-01-2021
torna all'inizio del contenuto