Comunicato

GEN102023
 10 gennaio 2023

Bilancio attività del Comune nel 2022

Il 2022 si chiude in positivo per l’attività amministrativa del Comune di Chioggia, nonostante lo scenario decisamente critico che ha connotato l’anno che si è appena chiuso.
Lo
schema di bilancio di previsione 23-25 è stato puntualmente approvato dalla Giunta entro l’anno di riferimento (2022) per avviare tempestivamente l’iter di approvazione da parte del Consiglio e ridurre al minimo i disagi conseguenti alla gestione dell’esercizio provvisorio mentre per quanto riguarda il settore Personale, il piano occupazionale 2022 è stato completamente realizzato.
“Considerato il nostro primo anno di governo – ha sottolineato Pier Luigi Serafini, Assessore al Bilancio e al Personale - partito con le difficoltà conseguenti al Covid e proseguito con quelle dovute alla guerra in Europa, mi ritengo molto soddisfatto di avere ottenuto questi risultati di attività. Confido che il trend migliori, anche a livello mondiale con un augurio di pace per tutti, e mi unisco al Sindaco nel ringraziamento a tutti i dipendenti,
in particolare alla dott.ssa Stefania Pascolo, Dirigente del Settore Ragioneria e alla dott.ssa Paola Carraro, Segretario Generale, che hanno dato un importante contributo al raggiungimento di questi risultati in situazioni di criticità operativa, anche con l’implementazione di strumenti informatici”.
In dettaglio
Con le Deliberazioni della Giunta Comunale del 13 Dicembre, rispettivamente:
- 246 “nota di aggiornamento al DUP”
- 247 “approvazione schema di Bilancio 2023-25”
è stato formalmente avviato l’iter di approvazione del Bilancio Pluriennale 2023-2025, depositato in data 22 dicembre 2022 e per il quale il Consiglio ha predisposto il calendario sia per l’esame in V Commissione, che definitivo in Consiglio.
Nella storia del Comune è molto raro che l’approvazione in Giunta sia avvenuta, come previsto dal TUEL, entro il 31 Dicembre dell’anno precedente.
Lo schema di Bilancio era già stato iscritto la prima volta all’OdG ed esaminato dalla Giunta in data 15 Novembre, nel rispetto dei tempi previsti dall’art. 174 del TUEL, ma la necessità di effettuare alcuni approfondimenti tecnico-contabili, in particolare rispetto al dato previsionale dei costi delle utenze (cd. “caro bollette” per il 2023, con la valutazione dei relativi margini di manovra, per il possibile utilizzo delle risorse disponibili per altri servizi) ha necessariamente richiesto alcuni ulteriori passaggi di confronto con i partiti di maggioranza.
Sul fronte delle entrate si confermano le decisioni già prese negli anni precedenti in tema di IMU (delibera Consiglio 2022 con riserva di verifica sulle conseguenze della recente sentenza della Corte Costituzionale in tema di residenza abitativa dei coniugi in distinte abitazioni) e di addizionale IRPEF (delibera Consiglio anno 2021), con conferma del relativo trend previsionale di entrata.
Unica previsione
di entrate in aumento riguarda l’Imposta di Soggiorno stimata sui maggiori incassi dovuti ai flussi turistici in crescita registrati nel 2022.
Per la TARI il Piano Economico Finanziario 2022-2025 è stato approvato con Delibera di Consiglio n. 54 del 30.5.2022 e la normativa vigente rinvia al 30 Aprile il termine gli aggiornamenti dei Piani Tariffari, sulla base delle indicazioni dell’Autorità Nazionale ARERA.

Da segnalare nel corso del 2022 la positiva e pacifica risoluzione di vari contenziosi tributari che si protraevano da diversi anni e che hanno portato introiti superiori al milione di euro. Si confermano le previsioni di entrata per sanzioni del Codice della strada, da concessioni edilizie e tariffe per servizi individuali alla persona.
Sul fronte della previsione delle spese, il punto critico è rappresentato dai notevolissimi aumenti delle utenze per luce e gas che nel 2022 hanno fatto registrare un incremento di circa il 60% rispetto al trend storico di spesa del precedente triennio e per il quale si è riusciti a far fronte con specifici aiuti di Stato quali, in parte, la disponibilità residua di Fondi per aiuti COVID anni precedenti e in parte con 4 specifiche tranche di finanziamento nel 2022.
Obiettivo assolutamente condiviso dalla Maggioranza è quindi quello di giungere rapidamente all’approvazione definitiva del Bilancio di Previsione 23-25 al fine di ridurre al minor tempo possibile nel corso del 2023 l’esercizio provvisorio previsto dall’art. 163 del TUEL, che limita drasticamente alle sole spese correnti di gestione ordinaria l’attività del Comune (quindi, ad es. limiti ad investimenti e nuove assunzioni) e procedere poi, in corso d’anno, ad apportare le dovute Variazioni di Bilancio per recepire aiuti/contributi/finanziamenti da parte dello Stato o altri Enti terzi per far fronte al “caro bollette” o aumentare la disponibilità finanziaria per fornire servizi alla collettività.
Piano occupazionale 2022 completamente realizzato
Dal 1 febbraio 2022 la dott.ssa Paola Carraro è il Segretario Generale del Comune di Chioggia, cui è stata attribuita la dirigenza della gestione del personale. Tante le azioni messe in atto dagli Uffici competenti per l’area delle risorse umane: dal concorso pubblico per agenti di polizia locale a tempo indeterminato alle selezioni per assistenti sociali a tempo determinato e per addetto stampa a cui si aggiungono le selezioni per mobilità per: istruttore informatico, assistente sociale, educatore asilo nido e istruttore per giudice di pace. Il piano occupazionale 2022 è stato completamente realizzato: sono stati assunti a tempo indeterminato 5 agenti di Polizia locale, 3 istruttori amministrativi (di cui 1 a supporto del Giudice di Pace ), 2 istruttori tecnici, 1 assistente sociale, 1 istruttore informatico, 1 educatore asilo nido. A tempo determinato sono stati assunti: 2 assistenti sociali, 5 agenti di polizia locale, 1 addetto stampa.
Da rilevare che nel 2022 ci sono state 13 cessazioni dal servizio e che è stato approvato il Piano Occupazionale 2023/2025 che prevede la sostituzione di 15 cessazioni complessive.
Nel corso del 2022 si è data piena operatività al lavoro agile in modalità ordinaria, con approvazione dell'accordo individuale e delle modalità di verifica della performance mediante l'elaborazione di un progetto individuale. Sono state apportate modifiche alla struttura organizzativa dell'Ente, ridefiniti gli incarichi dirigenziali e modificata la dotazione organica.
Approvate 3 convenzioni per l'espletamento di tirocini curricolari presso il Comune con l'Università di Padova, Ca’ Foscari di Venezia, l'Università di Ferrara.
L’Ente Comune poi ha provveduto al pagamento degli arretrati al personale in servizio e al personale cessato destinatario del contratto, oltre all'adeguamento delle retribuzioni con gli aumenti contrattuali dopo la sigla del nuovo CCNL del 16 novembre 2022. Nel mese di dicembre sono stati firmati il CCDI per il personale del comparto, che prevede la possibilità di effettuazione di progressioni economiche all'interno della categoria, rinnovato anche il decentrato dell'area dirigenziale. Erogato un corso di formazione per tutto il personale dell'Ente in materia di anticorruzione, trasparenza ed etica professionale.

<<< ... 192193194195 ... >>>
Eventi in programma Aprile 2024
L M M G V S D
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Bottoni per il cambio del mese
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto